da gabbianella..a nonnalù

"Vola alto solo chi osa farlo..."
Louise Sepulveda

sabato 9 aprile 2016

Quanto tempo è trascorso da che ho aperto questo spazio...quante novità...tante...e troppe negative...ma non son qui a tediare...
tre anni e mezzo fa mia figlia mi ha resa nonna di Rafael,un bimbo bellissimo...sveglissimo...simpaticissimo...tutte le nonne diranno così dei nipotini...che è solo la verità :) lui mi ha sconvolta piacevolmente la vita...facendomi ridiventar "bambina"...d'altronde...non si dice sempre che invecchiare è un ritornar bambini...mi ha anticipato solo di un po' i tempi ;) 
Con Rafael mi dedico al gioco educativo...gli insegno il rispetto per ogni forma di vita e per l'ambiente che ci circonda...sa fare la raccolta differenziata,mi aiuta in autunno a raccogliere le foglie secche,in primavera a piantare ed annaffiare i fiori...passa poco tempo davanti alla tv,almeno quando è con me,se sono belle giornate si esce,se il tempo non lo permette si gioca in casa...con le tempere,gli acquarelli,i pennarelli,con una tela e due sedie si costruisce una capanna,quando partiamo per un viaggio stellare la bacinella del bagnetto diventa l'astronave...
basta poco...che ce vò ... ;)

domenica 27 marzo 2011

"Crepuscolo"

E il giorno è sul finire
lentamente si va spegnendo
del suo chiarore
ma una luce tenue rimane
ancora per un po'...
ecco
è ora che una dolce malinconia mi assale
mentre cuore e mente vanno all'unisono
e affidano il loro lamento
a questo tenero abbraccio
che si fa culla per la mia anima...
e piano mi avvolge di un lieve tepore
quel filo di luce che ancora rimane
prima che la notte cali
e il suo pesante mantello
tolga forme e colori
e gli occhi più non distinguano
ciò che del giorno potevan gioire...
"gabbianellalù"


                                                               All'imbrunire sul Carso

venerdì 18 marzo 2011

Buon fine settimana

Che possa essere caldo e colorato come questo tramonto che si è impadronito oggi del mio cielo...e se il detto è giusto,domani,sarà sicuramente un buon giorno:)
In questo periodo sono sempre di corsa tra un ufficio e l'altro e mille problemi burocratici da dipanare,domani prendo una pausa"uffici"e vado a trovare il babbo al paese...ci sentiamo al mio ritorno...
un abbraccio,lù

domenica 13 marzo 2011

"Nell'attesa di te..."

Se ne sta incorniciato dal cielo anemico
il pallido sole che fa capolino
opaca la luce che all'alba regala
freddo e umido è il soffio del mattino...
mente e corpo si crogiolano beati
dall'ultimo torpore dell'inverno
sono ancora avvolti e ovattati...
e attendono i sensi il risveglio primaverile
che porta con sé nuova linfa vitale
al tiepido tocco dei raggi del sole
all'alitar carezzevole del vento
dolce e profumato
raccolto al passaggio tra i rami
e nella prima fioritura del prato...
"gabbianellalù" 
                                                              Violetta bianca carsica

martedì 8 marzo 2011

"A caccia di emozioni..."

Una gabbianella quando sente il richiamo deve andare...e così sabato pomeriggio,senza dire nulla a mio marito che m'avrebbe sicuramente dissuasa,sono fuggita al mare.A lui da fastidio che mi rechi in alcuni luoghi da sola perchè dice che non si sà mai...ma sabato aveva il turno di pomeriggio e io non posso sempre aspettare che sia disponibile ad accompagnarmi,oltretutto quel tratto del lungomare a quell'ora è frequentato da molta gente quindi...la giornata era ideale per concedersi una lunga passeggiata,calma di bora e un cielo terso sgombro da nubi che permetteva al sole di spandere continuamente il calore dei suoi raggi,donando all'aria un lieve e gradito tepore...l'intenso e salmastro profumo del mare mi ha avvolta appena scesa dall'auto,la marea aveva infatti steso a riva i suoi verdi panni prima di ritirarsi e quella lunga scia di alghe,asciugando al sole, rilasciava nell'aria inebrianti vapori...il bagnasciuga era poi affollato di bagnanti e pescatori alati...simpaticissima la garzetta col suo modo buffo di spostarsi nell'acqua,movimenti velocissimi e continue immersioni del becco per acchiappare i pesciolini che in quel punto sicuramente abbondavano...un po' più distanti alcuni gabbiani reali la tenevano d'occhio,sissammai le scappasse qualche bocconcino...molte le gabbianelle e le folaghette intente a spiumattarsi al lento sciabordio delle onde,tra loro ho notato,per la prima volta,anche alcune rondinelle di mare e dei gabbiani corallini con la testina nera e il becco e le zampette color del corallo,da cui prendono il nome...inutile dire che gli scatti sono partiti a raffica mentre il mio cuore si espandeva al massimo per contenere tutta la gioia che viavia andava crescendo...proseguendo nel cammino un'altra bella sorpresa ad attendermi,un uccello alquanto strano,a me sconosciuto,che"pascolava"tranquillamente a riva...ad attirare la mia attenzione il lungo e sottile becco ricurvo che s'infilzava velocemente nella sabbia bagnata e poi il piumaggio maculato e color nocciola...le foto non sono mancate e gli ho fatto anche il video,ho scoperto poi a casa,cercando in internet,che mi sono imbattuta nel Chiurlo,specie oltretutto non molto facile da avvistare e mi ritengo quindi doppiamente fortunata...le ore sono volate che nemmeno mi son resa conto tanto stavo attenta ai movimenti che avvenivano repentini tra il cielo,la terra e il mare...battiti d'ali velocissimi di anatre e oche selvatiche a solcare la volta celeste,ma anche improvvisi nuvoli di gabbiani ad alzarsi in volo,organizzando dei chiassosissimi girotondi e vere e proprie danze,proprio sopra la mia testa...un saluto il loro...prima di prendere il largo e perdersi all'orizzonte tra leggiadre e silenziose vele bianche che lentamente facevano ritorno...ed era ormai giunta l'ora anche per me di rientrare...ho chiuso le mie ali e poggiato le zampette al suolo...mentre lasciavo l'anima lì ha continuare il suo perpetuo volo..!
                                                          Ed ecco a voi il Chiurlo

video

lunedì 7 marzo 2011

8 Marzo 1908 - 8 marzo 2011

Per non dimenticare e con l'augurio che in un futuro non molto lontano siano tutte le donne a poter festeggiare

sabato 12 febbraio 2011

"Uno sguardo al mare"

"Ho visto l'amore farsi cullare
dal leggero dondolio del mare
l'intreccio armonioso
dei candidi colli piumati
e i giri di danza
tra mille riflessi argentati..."
gabbianellalù